#Manovra, #Baratto: Serve manifesto bipartisan per salvare Veneto e Nord Est

Ho scritto ai presidenti Zaia e Fedriga, ai parlamentari veneti e alle associazioni di categoria del territorio, per proporre una piattaforma comune con l’obiettivo di rilanciare lo sviluppo del Veneto e del Nord Est.

Le misure economiche varate dal governo gialloverde, in particolare il Decreto dignità, stanno producendo danni enormi. In provincia di Treviso, 150 dipendenti della società Stiga non avranno il rinnovo del contratto. La Carinzia, ha organizzato a Treviso un meeting per invitare le imprese locali a trasferirsi in quella regione. Assistiamo, dunque, all’ennesimo tentativo di depauperare il nostro territorio della sua risorsa più importante, le imprese.

Pensare di contrastare il fenomeno delle delocalizzazioni punendo le imprese, come prevede il decreto dignità, significa non aver mai gestito una crisi industriale. Come si può pretendere infatti che un’impresa continui a rimanere nel nostro paese quando il prelievo fiscale complessivo è del 64,8%?

Per questo, propongo una piattaforma a tutti i parlamentari veneti per portare le istanze della nostra regione e delle sue imprese, che porti a tre misure concrete da inserire subito all’interno della manovra: l’adozione di una nuova direttiva sul dumping fiscale; l’immediata abolizione del decreto dignità; 5 miliardi destinati al taglio del cuneo fiscale ed altri 5 al taglio delle imposte sugli utili da reinvestire in azienda. Siamo stati eletti in Veneto, nella terra delle imprese e dei sacrifici.

Al di là dell’appartenenza politica, dobbiamo rispetto a questa storia e siamo chiamati a preservarla. E’ l’ultima chiamata per schierarsi dalla parte del Veneto, delle imprese e dei lavoratori”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi