Pesca, Gardini: raggiunto accordo provvisorio per il piano del Mediterraneo

“Dopo mesi di intenso lavoro, abbiamo ottenuto un buon risultato sul Piano Pluriennale (MAP) per le specie demersali come nasello, scampo, triglia, gambero nel Mar Mediterraneo Occidentale (West Med).

Consiglio, Commissione e Parlamento europeo hanno trovato un accordo equilibrato che salvaguarda la piccola pesca e tutela il mare, i pesci e il settore ittico.

Una battaglia che porto avanti da tempo insieme ai nostri pescatori per evitare l’introduzione di quote e la chiusura di zone di pesca a strascico entro certi limiti che non tengono conto delle specificità delle coste italiane.

I nostri pescatori potranno quindi continuare a svolgere il loro lavoro attuando misure di gestione volte alla tutela degli stock. Si tratta di misure di riduzione e fermo pesca che finalmente considerano l’impatto socio-economico e garantiscono continuità e occupazione nel settore della pesca.

Attendiamo ora l’approvazione dell’accordo provvisorio in Commissione Pesca del Parlamento Europeo e in Plenaria a fine marzo.”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi