Foibe, Gardini: A testi di storia non vengano più strappate pagine ritenute scomode

“Abbiamo bisogno di una pace che poggi su giustizia e perdono, come ci ha insegnato San Giovanni Paolo II. E non c’è dubbio che togliere le pensioni ai complici dei reati titini vada in questa direzione. Ma abbiamo bisogno soprattutto che ai testi di storia su cui studiano i nostri ragazzi non vengano più strappate le pagine ritenute scomode.

Per questo i testi di storia dovrebbero essere vagliati dalle università e non da associazioni partigiane, che come dice la parola stessa, non possono che essere di parte”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi