Def, Brunetta: Salvini-Di Maio preparano ‘contro-Def’ per sfidare Tria

“Il ministro Tria si trova, ancora una volta, sotto l’assedio dei due vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio che, stando alle indiscrezioni riportate oggi da Repubblica, starebbero preparando un “contro-Def” che va in direzione opposta a quello appena approvato dal Consiglio dei Ministri, nel quale ha prevalso la linea prudente del ministro.

Nella risoluzione presentata dai due vice-premier, l’intento sarebbe quello di sfidare nuovamente la Commissione Europea, sforando i parametri di deficit e debito, in barba alle regole dei trattati europei e agli accordi sottoscritti solo quattro mesi fa dallo stesso Governo con Bruxelles.

Conferma della flat tax e della volontà di coprire l’aumento dell’IVA con nuovo deficit. Questa la sfida che Salvini e Di Maio vorrebbero lanciare a Tria, all’Europa, ai mercati e alle istituzioni internazionali.

I due leader, tuttavia, non considerano che il primo macigno a cadere sulle loro teste potrebbe essere il downgrade del rating da parte dell’agenzia Standard & Poor’s, che prenderà la propria decisione venerdì 26 aprile. Le previsioni degli analisti non sono positive. S&P ha, infatti, già in passato portato il livello di rating sovrano dell’Italia a livello BBB, un solo notch sopra il livello spazzatura, nel luglio 2013, sotto il Governo Letta, motivando l’abbassamento del rating con le prospettive negative per l’economia italiana e il rischio di un ulteriore aumento del debito pubblico. Guarda caso, la stessa situazione nella quale si trova oggi l’Italia, con la sola differenza che allora il rischio era per una crescita del debito al 129% del Pil, mentre oggi quella quota è molto più alta, circa il 140%.

Il rischio downgrade si fa ancora più alto considerando che la non chiarezza sulle coperture della prossima manovra e sui dettagli dell’operazione di privatizzazione da 18 miliardi di euro sta innervosendo i mercati e un nuovo sell-off dei nostri titoli di Stato non è affatto da escludere”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi