Maltempo, Toffanin: Governo decreti stato di calamità per il Veneto

“Il governo decreti lo stato di calamità naturale per i territori della Regione Veneto messi in ginocchio dal maltempo degli ultimi giorni”.

E’ quanto chiede la senatrice Roberta Toffanin, che insieme ai colleghi Andrea Causin, Massimo Ferro e Antonio De Poli, ha presentato un’interrogazione al governo.

“I violenti nubifragi hanno interessato in particolar modo le province di Treviso, Padova, Venezia e Rovigo e hanno colpito gravemente anche gli edifici pubblici e privati. A Montagnana ad esempio (in provincia di Padova) sono crollate, a causa del forte vento, alcune merlature della cinta muraria risalente al Medioevo e considerata ‘la meglio conservata d’Europa’, ferendo al cuore il nostro patrimonio artistico e architettonico dal valore inestimabile. Interi territori sono stati devastati e tante colture distrutte con conseguenze economiche gravissime. Si stima infatti una perdita di raccolti fino all’ 80-100% soprattutto nel comparto vitivinicolo. Per questi motivi chiediamo al governo che intervenga urgentemente per assegnare adeguate risorse necessarie al ripristino della normalità, sostenendo imprese e Comuni coinvolti. Inoltre sarebbe opportuno che il governo prevedesse di investire risorse con finalità preventive, coinvolgendo l’Unione Europea attraverso la mobilitazione del Fondo di Solidarietà Europeo”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi