Manovra, Brunetta: Con pesante eredità governo giallo-verde sarà lacrime e sangue

“Il Governo giallo-verde, sovranista e populista, che aveva fatto del ‘prima gli italiani’ il suo slogan elettorale, lascia l’Italia e gli italiani in ultima posizione, sia in Europa che tra i paesi OCSE, nella classifica della crescita.

Una eredità pesantissima, frutto di politiche economiche rivelatesi del tutto fallimentari e di un atteggiamento di scontro costantemente tenuto nei confronti di Europa e mercati che si è rivelato un boomerang. Le statistiche economiche mostrano come il primo Governo Conte sia stato tra i peggiori della storia d’Italia. Quello che si sta insediando, sarà purtroppo formato per la metà dalla stessa componente del Movimento Cinque Stelle che sedeva in quello precedente e che ha fatto passare misure disastrose come il reddito di cittadinanza e il decreto dignità e impedito il taglio delle tasse e il rilancio delle grandi opere pubbliche. Non ci sarà più la Lega ma il Partito Democratico, con il quale i Cinque Stelle ingaggerà una lotta per chi fa politiche economiche più di sinistra per accontentare i loro elettori.

Aspettiamoci quindi un bel salasso fiscale, probabilmente l’introduzione di una patrimoniale, un altro aumento di spesa pubblica e misure di stampo statalista e pauperista. Il programma che hanno presentato non promette certamente nulla di buono. Considerando che non è accompagnato da nessuna quantificazione delle misure ma da meri annunci programmatici, si tratta certamente di promesse che non potranno essere mantenute in alcun modo.

Al contrario, questo Governo sarà costretto a varare una manovra lacrime e sangue già scritta dal ministro uscente dell’Economia Giovanni Tria d’accordo con Bruxelles, che esacerberà ancora di più la già pesante situazione economica dell’Italia”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi