Manovra, Brunetta: Crescita più bassa e deficit più alto

“La notizia di oggi per il governo è che la nota di aggiornamento al Def, appena presentata in Parlamento, ha già bisogno di essere aggiornata con nuovi dati macroeconomici e di finanza pubblica.

Le ultime previsioni economiche uscite, infatti, rendono già obsoleto il quadro redatto dal Tesoro. Non si tratta soltanto di cambiare qualche decimale, ma di effettuare modifiche più pregnanti, delle quali il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, che è persona stimata e seria, dovrà dare spiegazione nell’audizione di oggi davanti alle Camere, in attesa del voto previsto per giovedì prossimo.

Tanto per cominciare, la stima della crescita del Pil per quest’anno e per il prossimo è eccessiva. Il +0,1% previsto per quest’anno dal testo della Nadef è già ritenuto eccessivo dagli istituti di previsione e dalle agenzie di rating. Pochi giorni fa, l’agenzia di rating Fitch ha rivisto al ribasso le stime di crescita, abbassandole a 0,0% per quest’anno e al +0,4% per l’anno prossimo, entrambe le cifre più basse di quanto stimato dal governo (+0,1% e +0,6%, rispettivamente). Anche la società di previsione Mazziero Research ha rivisto allo 0,0% la stima di crescita del terzo trimestre, dal precedente +0,1%, per effetto dei dati deboli sulla produzione industriale che recentemente sono emersi. Sempre Mazziero Research stima il debito italiano del 2019 compreso tra 2.413 e 2.425 miliardi, nuovo record storico. Oggi anche l’Istat ha confermato che la produzione industriale è in calo e che i dazi pesano sul commercio mondiale.

Anche l’Ufficio Parlamentare del Bilancio, nella validazione del quadro macro presentato settimana scorsa, ha definito il quadro previsionale del governo eccessivamente ottimista, considerando il trend negativo che sta attraversando l’economia nazionale ed internazionale e ha lasciato intendere come l’essere ottimisti ‘in presenza di significativi fattori di rischio sulla crescita reale’ sia di fatto una pia autoillusione”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi