Ambiente, Bond: Bene lo snellimento delle procedure per interventi sulle frane

“Lo snellimento delle procedure per intervenire d’urgenza sui dissesti idrogeologici è un risultato ottimo. Ora si faccia particolare attenzione sul tema dell’agrivoltaico: non si nasconda dietro l’argomento delle energie alternative il rischio di un ulteriore consumo di suolo a danno delle coltivazioni”.

Lo ha detto il deputato Dario Bond, intervenuto alla Camera la discussione sul decreto Governance e Semplificazioni.

“La transizione ecologica è un tema di assoluta importanza, ma bisogna stare attenti all’agrivoltaico, vale a dire alla trasformazione di campi coltivati in campi di pannelli fotovoltaici. La mia proposta è di utilizzare senza aggravi burocratici ed economici edifici dismessi e strutture, su cui installare gli impianti, anziché bruciare per sempre superfici agricole. Altrimenti cadiamo nel consumo di suolo. Ottimo invece l’articolo 35 bis, introdotto dalla commissione a cui faccio i complimenti, che inserisce il meccanismo dell’intervento straordinario della Protezione Civile anche nei lavori di difesa del suolo. Poter intervenire in celerità, senza aspettare l’autorizzazione particolare, ambientale e paesaggistica, è fondamentale per salvare territori, persone, imprese. Bene infine anche il tema dell’interramento dei cavi elettrici di alta tensione, indispensabile per sanare situazioni di inquinamento visivo ed elettrosmog”.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi