Brexit. Bond, Baratto e Cortelazzo: Subito cabina di regia a tutela degli italiani nel Regno Unito

“Subito una cabina di regia a livello governativo per la gestione dei rapporti tra Italia e governo inglese a tutela della comunità degli italiani che vivono a nel Regno Unito e che risentiranno degli effetti della Brexit.

E’ la proposta dei deputati di Forza Italia, Dario Bond, Raffaele Baratto e Piergiorgio Cortelazzo, di fronte alla nuova emergenza post Brexit, manifestata anche dall’Ambasciatore d’Italia a Londra, Raffaele Trombetta, in audizione alla Cameranelle Commissioni riunite Affari Esteri e Politiche Ue.

“Secondo i dati ufficiali c’è una comunità italiana nel Regno Unito pari a 700mila persone, 401mila registrate tra i soli Consolati di Londra ed Edimburgo. Italiani che studiano, vivono, lavorano lì ma sono italiani a tutti gli effetti e rappresentano una nostra risorsa importante all’estero, in termini sociali, economici e culturali. Quando parliamo di Brexit e dei suoi effetti ci preoccupiamo degli scambi commerciali, dell’agroalimentare, dell’export. Ma non c’è solo il patrimonio produttivo da tutelare, c’è anche il patrimonio umano che non possiamo e non dobbiamo dimenticare. Chiediamo che il governo si impegni subito a creare una cabina di regia dedicata, per affrontare e risolvere con tempestività le questioni problematiche che vive la nostra comunità presente nel Regno Unito, che recepisca le istanze che vengono da quella stessa comunità e favorisca lo snellimento delle procedure burocratiche che incombono oggi sui consolati, anche instaurando un rapporto diretto con il governo inglese”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi