Brunetta: Governo, caos e persi 100 mld di capitalizzazione

L’ex ministro Brunetta, al Forum Ambrosetti di Cernobbio, ha duramente attaccato il governo Conte, definendolo “il governo del caos” e augurandosi che vada a casa presto.

“Sommare la flat tax e il reddito di cittadinanza è come mischiare il diavolo con l’acqua santa: non ha senso. E difatti non sarà fatto”, ha attaccato il deputato azzurro. “Questo è un governo che ha un contratto programmatico impossibile, con costi – 100 miliardi – impossibili, che ha fatto perdere fin ora 100 miliardi di capitalizzazione in borsa, 40-50-60 miliardi di capitali confluiti all’estero, 5-6-7 miliardi di maggior costo del servizio del debito per quanto riguarda lo spread”.

L’ex capogruppo di Forza Italia alla Camera attacca anche l’esecutivo, anche per aver mandato messaggi contraddittori sui vaccini, concludendo: “Questo è il governo del caos. Io spero che cada domani, perché non è un governo democratico ed è illegittimo, dal momento che non risponde al voto del 4 marzo”.

“Se fossimo andati a nuove elezioni a fine luglio, avrebbe tranquillamente vinto il centrodestra e ora saremmo finalmente dentro un alveo di crescita e di sviluppo, con una politica economica di centrodestra, non avremmo perso 150-180 punti di spread e non avremmo le disgrazie sul mondo del lavoro create dal Decreto Dignità”, ha concluso Brunetta.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi