Commercio estero, Brunetta: Saldo extra Ue a gennaio a -578 milioni, rischio crescita zero

“Cattive notizie sul fronte del commercio estero, con il saldo della bilancia commerciale dell’Italia con i paesi extra Unione Europea sceso a gennaio a -578 milioni di euro, piu’ dei -526 milioni del gennaio 2018. Anche questi dati peseranno nel computo del tasso di crescita del Pil del primo trimestre del 2019, che potrebbe essere negativo, dopo le performance negative registrate negli ultimi due trimestri del 2018, una sequenza che ha mandato l’economia italiana in recessione tecnica.

Di riflesso, il tasso di crescita del 2019 rischia davvero di essere pari a zero. Un valore che comporterebbe un peggioramento delle variabili di finanza pubblica, deficit e debito, al quale il Governo potrebbe rimediare solo con una manovra correttiva, ormai data per scontata.

Sullo stato dell’economia italiana si pronuncera’ oggi anche la Commissione europea, con il Country Report sull’Italia, che dovrebbe contenere una bocciatura senza appello per i nostri conti pubblici e per le politiche economiche del governo gialloverde”.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi