Coronavirus, Bond: Incomprensibile soddisfazione governatori per Dpcm

“Stento a comprendere la soddisfazione di alcuni governatori che parlano di misure di buonsenso dinanzi a un dpcm che vieta sagre e fiere, eventi che si svolgono prevalentemente all’aperto e rispetto ai quali sarebbe bastato garantire adeguati controlli e un opportuno contingentamento degli ingressi.

Se si sono lasciati aperti i locali che ospitano i clienti al chiuso, lo stesso si sarebbe dovuto fare per sagre e fiere. Parliamo di manifestazioni che esprimono le eccellenze e lo sviluppo dei territori, durante le quali si promuovono e commercializzano prodotti che sono il frutto di una intera stagione di lavoro. Il danno economico che deriverà da questa scelta è tanto ingente quanto evidente e non c’è nulla di cui compiacersi”.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi