Coronavirus, Brunetta: Non è andato tutto bene, il centrodestra non ha cavalcato le difficoltà

“Ci troviamo in quest’Aula per la quinta volta in otto mesi a votare un nuovo scostamento di bilancio. L’equivalente di cinque leggi di bilancio in otto mesi. Misure che ci danno il senso del momento che stiamo vivendo”.

Lo ha detto Renato Brunetta, deputato di Forza Italia e responsabile economico del movimento azzurro, intervenendo in Aula a Montecitorio in merito allo scostamento di bilancio.

“Forza Italia e tutto il centrodestra votarono a favore del primo scostamento di bilancio, dicendo che quelle risorse non sarebbero state sufficienti, ma servivano comunque a coprire le prime misure, le misure del ‘Cura Italia’. Nessuno ci consultò, ma noi votammo comunque a favore. Fine aprile, altro scostamento di bilancio, altro voto a favore di tutto il centrodestra, con grande senso di responsabilità: 55 miliardi per l’Italia. Ma anche in quella occasione nessun coinvolgimento da parte della maggioranza. Seguirono altri due scostamenti, nei quali il centrodestra decise per il voto di astensione. Fui il primo a dare quella linea”. “In questi mesi sono stati bruciati quasi 100 miliardi, spesso in inutili bonus e sussidi, i monopattini sono un esempio per tutti. È andato tutto bene? Assolutamente no. Ma noi come Forza Italia e come centrodestra non abbiamo cavalcato queste difficoltà, non abbiamo scelto il ‘tanto peggio tanto meglio’. Siamo stati un’opposizione responsabile”.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi