Covid, Caon: Servono strumenti per limitare il contagio

“Stiamo chiedendo ai cittadini un grande sforzo personale. Baristi, ristoratori, proprietari di palestre, si troveranno a breve nella situazione di dover chiedere ai loro clienti un lasciapassare per entrare nel loro locale. È un grosso sacrificio, perché nessuno vuole essere messo nella condizione di cacciare i clienti.

Il green pass ora non diventi una scusa per scaricare l’emergenza Covid sulle spalle degli italiani, come purtroppo è già accaduto in passato. In vista dell’autunno, servono investimenti, anche strutturali, per limitare il contagio. Occorre investire in pulizia dei luoghi pubblici, a cominciare dalle condotte di aerazione di ospedali e tribunali, e in sistemi di sanificazione.

Molti paesi ne hanno adottati di diversi, ricorrendo, in certi casi, a una tecnologia già utilizzata dalla Nasa, che funziona con raggi ultravioletti e perossido d’idrogeno (l’acqua ossigenata) e che risulta avere un’efficacia di oltre il 90% nella diffusione di virus e batteri. Quanto è stato fatto al riguardo? Mi appello al ministro Roberto Speranza. Oltre a prevedere obblighi e divieti, lo Stato deve prendere l’iniziativa per garantire il diritto alla salute dei cittadini”.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi