Csm, Zanettin: Sezione Disciplinare usa due pesi e due misure

“La sezione disciplinare del Csm lunedì scorso ha assolto i pm Woodcock e Carrano, rispetto all’incolpazione di aver violato i diritti di difesa dell’ex consigliere di Palazzo Chigi Filippo Vannoni, sentito come testimone e non come indagato, nell’ambito della inchiesta Consip.

Come rilevato dal ‘Dubbio‘, oggi in edicola, la decisione contrasta clamorosamente con una vicenda analoga nella quale però il procuratore aggiunto di Bologna Valter Giovannini è stato condannato, con sentenza confermata dalla Cassazione, alla censura, per aver trascurato nella giornata del 9 marzo 2015 le garanzie difensive della farmacista Vera Guidetti, poi omicida suicida, quale persona indagata ‘di fatto‘.

Mi domando se siano queste le nuove ‘linee guida’ della sezione disciplinare del Csm, ‘prima forti con i deboli e deboli con i forti, ora invece forti con i forti e misericordiosi con i deboli‘, enunciate dal Dott. Davigo nella celebre intervista alla stampa del 23 febbraio scorso”,

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi