DL Sostegno, Toffanin: Il sistema non funziona, ascoltare la voce delle imprese

“Mentre nelle commissioni congiunte Finanze e Bilancio al Senato sono in corso le audizioni delle tante associazioni di categoria che manifestano le enormi difficoltà in cui si trova il mondo dell’impresa e avanzano proposte emendative al dl Sostegni, a Roma è in corso una protesta dei ristoratori, la cui attività è bloccata da troppo tempo. Con l’auspicio che tali manifestazioni non sfocino in atti di rappresaglia, ribadiamo la necessità di ascoltare la voce dei tanti operatori del settore messi in ginocchio dalla pandemia e dalle misure restrittive .

Il sistema dei risarcimenti purtroppo non funziona: la coperta è troppo corta per poter colmare le grandi perdite del fatturato. Servono in primis liquidità, attraverso moratorie dei mutui e fondi di garanzia, agevolazioni fiscali anche a livello territoriale, credito d’imposta per gli affitti, proroga del pagamento delle imposte. È urgente dare subito ossigeno alle attività affinché non soccombano, puntare sulla vaccinazione e prevedere subito una riapertura con regole precise e ferree, garantendo sicurezza sanitaria. Se non si mettono in atto immediatamente misure come queste, sarà ancora più complicata la ripartenza economica del nostro Paese”.

Lo dichiara la senatrice di Forza Italia Roberta Toffanin, vice presidente della commissione Finanze e Tesoro.   

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi