Giustizia, Zanettin: Davigo-Bonafede deridono presunzione di innocenza

“E’ davvero sfortunato il paese, nel quale il giudice più votato nel Consiglio Superiore della Magistratura dichiara dalle pagine di un importante quotidiano che nel nostro paese i cittadini oggetto di ingiusta detenzione non sono innocenti ma ‘in buona parte colpevoli che l’hanno fatta franca‘ e il ministro della giustizia afferma con orgoglio che nel Movimento 5 Stelle, di cui e’ autorevole esponente, ‘non c’è nessuna svolta garantista‘.

La presunzione di innocenza sancita dall’art 27 della Costituzione viene svilita e derisa proprio da coloro che invece di essa dovrebbero farsi garanti”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi