Giustizia, Zanettin: Ok a parere ministeriale su intercettazioni, vittoria di Forza Italia

“Ieri in Commissione Giustizia alla Camera dei Deputati, dopo un franco confronto soprattutto con gli esponenti del Movimento 5 Stelle, è stato votato a larghissima maggioranza un parere al decreto ministeriale che individua le prestazioni funzionali alle operazioni di intercettazione e relative tariffe, che è stato subordinato a stringenti condizioni, che costituiscono una vittoria politica di Forza Italia.

Innanzitutto dovrà essere rispettato rigorosamente il disposto dell’articolo 268 del codice di procedura penale che stabilisce limiti e garanzie in ordine alla genuinità della prova acquisita. E’ stato stabilito anche che i c.d. ‘dati statici’, galleria fotografica, chat, video comunque presenti nel telefono, possano essere acquisiti dal trojan solo previa perquisizione e sequestro dello smartphone. E’ un principio sacrosanto che evita abusi e fissa paletti precisi sull’utilizzabilità delle c.d. prove atipiche.

Ha trovato anche in questa occasione conferma l’impegno del nostro partito nella tutela dei diritti dei cittadini e nell’affermazione di valori costituzionali garantisti, che costituiscono da sempre la nostra bussola”.

Lo dichiara, in una nota, il deputato e capogruppo di Forza Italia in Commissione Giustizia a Montecitorio Pierantonio Zanettin. 

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi