Governo, Bond: Bravo a parole ma pessimo nei fatti

“La maggioranza si conferma molto brava a parole ma pessima nei fatti. Mentre dall’opposizione il M5S ha sempre invocato a gran voce il rispetto delle regole, una volta al governo, con la complicità della Lega, produce normative che aggirano, avvalendosi di deroghe e attraverso la decretazione d’urgenza, le leggi stesse.

Ultimo esempio è il decreto emergenze in tema di agricoltura con il quale è si rende possibile qualsiasi tipo di intervento senza che debba essere osservata alcuna regola.

Mi stupisco di questa discrepanza tra quanto affermato e quanto invece effettivamente fatto dalle forze di governo che invece di andare nella direzione del rispetto della salute e la tutela dell’ambiente, con questo provvedimento annientano l’indispensabile equazione ambiente-cibo-salute. ‘Faccio dunque mio l’appello lanciato da Isde – Medici per l’Ambiente e Navdanya International a cui hanno aderito moltissimi autorevoli esponenti del mondo accademico, scientifico, economico, giuridico e agricolo. Non è accettabile un decreto con il quale i caratteri necessari di necessità e urgenza, insisti nella definizione stessa della decretazione d’urgenza, diventano prassi.

Ciò significa aggirare il dettato costituzionale e porre in grave pericolo la salute dei cittadini, attraverso l’autorizzazione in deroga all’utilizzo indiscriminato dei prodotti fitosanitari.

Non è possibile aggirare il rispetto delle regole democratiche attraverso nuove norme dal chiaro sapore autoritario”.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi