Manovra, Brunetta: “40 milioni per il trasporto pubblico veneziano, boccata d’ossigeno per la città”

“Una boccata d’ossigeno per il trasporto pubblico di Venezia. Mi ero impegnato, anche su richiesta del sindaco Brugnaro, del mio assessore al Bilancio Zuin e dell’intera città, affinché nella legge di bilancio fosse previsto uno stanziamento per sostenere il servizio di trasporto urbano locale, in virtù della sua specificità e della grande sofferenza di Actv (Azienda del Consorzio Trasporti Veneziano) per la riduzione degli incassi legata al calo di turisti durante la pandemia. Grazie a un emendamento del gruppo di Forza Italia, approvato ieri notte in commissione al Senato, le risorse sono arrivate, 40 milioni di euro in tutto: 15 milioni nel 2022, 19 milioni nel 2023 e 6 milioni nel 2024. È un primo passo per rendere gestibili le difficoltà del settore. Il Governo continuerà a sostenere Venezia, le sue aziende e i suoi lavoratori. Prendo questo impegno da ministro, e da veneziano”.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi