Manovra, Brunetta: Dal governo pletora di nuove tasse

“Sul versante della manovra, i partiti di maggioranza si sono rimessi a litigare per accaparrarsi le poche risorse finanziarie disponibili, con l’intento di dare mance e mancette ai loro elettori che li hanno puniti alle ultime elezioni regionali. Questa manovra si caratterizza, infatti, da una serie di misure ‘tassa e spendi’ e da una pletora di nuove microtasse introdotte dall’Esecutivo senza avere una visione organica sul problema del fisco.

La pressione fiscale continua a rimanere tra le più alte d’Europa e non potrebbe essere diversamente, considerato che il Governo giallo-rosso utilizza il gettito fiscale per finanziare nuove spese anziché per tagliare le tasse, con la conseguenza che deficit e debito pubblico aumentano.

La crescita, nel frattempo, stagna. Anche se il risultato del terzo trimestre è stato leggermente migliore del previsto, pari al +0,1%, si tratta sempre di una crescita zero, ovviamente insufficiente per risollevare l’Italia dalla fase di stagnazione nella quale è entrata per effetto delle politiche economiche assistenzialiste e controproducenti degli ultimi due governi”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi