#Montagna, #Bond: Stati generali della montagna creino sensibilizzazione sul tema

Primo incontro oggi a Roma per gli Stati generali della montagna: tra i protagonisti anche Dario Bond: “Questa è un’occasione importante per affrontare i temi della montagna, e per questo ho ringraziato il ministro Erika Stefani. Sono state tante le questioni messe sul tavolo, dalla burocrazia alla gestione del territorio, fino alla proposta di convertire questo appuntamento in una conferenza permanente di servizi per la montagna”.

Già fissata la data per il prossimo incontro, l’11 dicembre, Giornata internazionale della montagna: “Bisogna che sul tema montagna si crei sensibilizzazione, popolare e politica. La montagna è un polmone fondamentale per la nostra nazione. In quell’occasione, si farà il punto sulle proposte realizzate dai vari tavoli di lavoro che sono nati oggi”.

“Di pari passo, proseguirà anche il cammino verso l’autonomia delle Regioni che hanno intavolato la trattativa con il Governo. Anche a loro, nel corso del mio intervento ho lanciato un appello: devono occuparsi di più della montagna, con continuità ed impegno, non con interventi spot, ma con politiche mirate”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi