PIL, Caon: Ci vorranno anni per tornare ai livelli pre-Covid

“L’economia italiana è entrata in una forte contrazione e ci vorranno anni prima di ritornare ai livelli pre-covid se il Governo non costruira’ un ponte dall’altra parte di questa crisi. Il calo del PIL è stato diffuso, e tocca quasi ogni aspetto dell’economia italiana. La pandemia ha causato un forte calo del reddito personale reale, poiché molti lavoratori hanno dovuto affrontare la quarantena con salari più bassi, meno ore di lavoro, o in cassa integrazione. Il Governo non è stato in grado di dare risposte concrete per contrastare la caduta del PIL, nonostante lo stuolo di tecnici e consulenti assunti a Palazzo Chigi. Un Esecutivo che non ha capito nulla, né della gravità della situazione né del sacrificio imposto agli italiani per rallentare la diffusione del virus SARS-CoV-2. Il Paese ha risposto bene supportando e sopportando le restrizioni casalinghe, ma sta pagando pesantemente dal punto di vista economico. Il Governo non ha capito che la quarantena ha guidato i modelli di spesa e i comportamenti delle famiglie. Gli italiani continuano a pagare sulla propria pelle le scelte sbagliate di un Governo che brancola nel buio e che ha come obiettivo solo quello di avere visibilità.

Proprio per questa ragione, serve l’istituzione di una commissione bicamerale per la gestione delle risorse del Recovery fund prima che sia troppo tardi. La Politica torni a dire la verità per il bene del Paese”.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi