Recovery, Caon: L’Alta Velocità non ha colore politico, risponde ai requisiti del piano

“L’Alta Velocità Padova-Bologna non ha colore politico. È semplicemente un’opera che serve al territorio e che risponde perfettamente ai requisiti del Pnrr. Il sostegno trasversale che sta arrivando, con 55 comuni che hanno votato in consiglio comunale, il voto favorevole di due province e con il plauso di tutte le associazioni di categoria, dimostra che l’opera viene giudicata utile indipendentemente dall’orientamento politico. Ricordo che i benefici di questa tratta si estendono molto oltre la zona di transito, cioè Padova, Bologna, Rovigo e Ferrara, ma va a migliorare tutta la viabilità ferroviaria del Nord Est, anche sul fronte dei treni per pendolari e dei treni merci.

È un’opera dal costo relativamente basso che va a servire 15 milioni di abitanti e una zona che produce il 20% del Pil nazionale. E, soprattutto, si tratta di un intervento che risponde appieno ai criteri di sostenibilità ambientale indicati dal Piano nazionale di ripresa e resilienza e in cui crede fortemente il governo Draghi”.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi