Reddito di cittadinanza, Zanettin: Ha fallito tutti i suoi obiettivi

Il reddito di cittadinanza ha fallito clamorosamente tutti i suoi obiettivi. E’ costato tantissimo: circa 5 miliardi. Ha creato pochissimi posti di lavoro: 39.000 nella migliore delle ipotesi.

Ne hanno usufruito ex terroristi, mafiosi, fannulloni. Il paese arranca ed ha di fronte una stagione nerissima di recessione. Siamo già ultimi in Europa per crescita e all’orizzonte si intravedono le nubi fosche della pandemia da Coronavirus, con le inevitabili ricadute negative sull’economia. E’ l’ora di passare dal reddito di cittadinanza al ‘credito di cittadinanza’. Lo Stato destini tutte le risorse possibile al sostegno delle micro imprese, degli artigiani, dei commercianti. Molti di questi piccoli imprenditori hanno, ed avranno nei prossimi mesi, difficoltà di accesso al credito e rischiano di chiudere. Taluni sono segnalati alla centrale rischi di Bankitalia, ma hanno ancora voglia di ripartire e di mettersi in gioco. Hanno dipendenti ed un indotto economico. Il sostegno pubblico vada quindi a chi ha voglia di lavorare e non a che passa le giornate a guardare la televisione o a giocare ai video giochi”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi