Tagli ai comuni virtuosi, Caon: Si ascolti il grido degli amministratori veneti

Il grido di dolore degli amministratori veneti va ascoltato e la politica deve offrire una risposta. Per le amministrazioni venete i tagli ai comuni virtuosi saranno di 8 milioni, e penalizzeranno ben 418 municipi.

Un provvedimento immorale, perché fa passare il messaggio che non serve a nulla essere scrupolosi nella gestione di un bilancio: molto meglio spendere al di sopra delle proprie possibilità, confidando che saranno altri a pagare.

Prima la questione dell’autonomia, che sembra essersi definitivamente arenata tradendo la straordinaria mobilitazione dei veneti in occasione del referendum del 2017, ora questo accanimento contro gli enti locali. La società civile veneta ci chiede di fare squadra sul nostro territorio: non possiamo più permettere che i nostri sindaci vengano trattati a pesci in faccia. La questione sarà necessariamente al centro della campagna elettorale per le prossime regionali: serve una presa di posizione da tutte le realtà territoriali, a cominciare dalle forze politiche”.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi