Tav, Marin: Linea Maginot per M5s e Lega ma nodi al pettine

“Sia la Lega che il M5S fino ad oggi hanno usato la Tav come la bandiera da mostrare come prova della loro coerenza ai rispettivi elettori. Usavano la Tav come terapia di fronte agli Italiani del loro evidente sdoppiamento della personalità . La Tav è per entrambi la linea Maginot da difendere a tutti i costi.

Ma tutti i nodi vengono al pettine. Sulla Tav si scontrano il ‘sì’ che vuole dire lavoro e sviluppo e il ‘no’ che porta l’Italia indietro al Medioevo.

Per continuare a stare al governo o la Lega o il M5S perderanno la faccia. O se questa manfrina durerà ancora a lungo la perderanno entrambi. In ogni caso l’unica cosa utile per gli italiani è che questo governo di dilettanti allo sbaraglio vada a casa prima possibile”.