Terna, Bond: Vertici riferiscano periodicamente su stato accordo con Veneto

“Nel corso di un’audizione congiunta delle commissioni Bilancio e Ambiente alla Camera, ho chiesto ai vertici di Terna di aggiornare periodicamente il Parlamento circa l’accordo sottoscritto a gennaio con la Regione Veneto in merito all’interramento delle linee elettriche che partono dall’alto bellunese e arrivano fino a Dolo Camin.

Ho inoltre fatto osservare che mentre la linea Dolo Camin viene opportunamente interrata, quella relativa alla provincia di Belluno, zona notoriamente ricca di attrazioni turistiche, lo è solo parzialmente e nelle aree più importanti dal punto di vista dell’attrattiva turistica i cavi dell’alta tensione continuano a essere presenti e non costituiscono certo un bel biglietto da visita.

Nel corso dell’audizione, alla mia proposta di interrare prevalentemente i cavi lungo vie stradali o autostradali per ovviare a tutti i problemi conosciuti, i vertici di Terna hanno dato piena disponibilità ad approfondire questo tipo di proposta già in uso in altri paesi europei”.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi