Toffanin-Floris: Lavoro, sicurezza sia prioritaria

“La morte di Luana D’Orazio, la giovane donna vittima di un drammatico incidente sul posto di lavoro, ci lascia sgomenti e non può essere derubricata a tragica fatalità. Il tema della sicurezza sul lavoro implica da un lato l’applicazione ferrea e il rispetto delle regole, e dall’altro un vero e proprio cambiamento culturale affinché eventi terribili come questo non si ripetano più”.

Lo affermano, in una nota, la senatrice Roberta Toffanin, responsabile nazionale del Dipartimento Lavoro di Forza Italia, e il senatore Emilio Floris, capogruppo in commissione Lavoro.

“Nel primo trimestre 2021, infatti, secondo l’Inail 185 persone hanno perso la vita sul posto di lavoro, due al giorno. Sono dati agghiaccianti che ci devono far riflettere su un tema, come la sicurezza, che deve essere prioritario per tutti, dalla politica fino ai datori di lavoro e ai lavoratori stessi. Luana era una ragazza di soli 22 anni, una mamma lavoratrice la cui morte poteva probabilmente essere evitata. E questo rende, se possibile, ancora più drammatica la sua scomparsa. Abbracciamo la sua famiglia, alla quale esprimiamo il nostro profondo dolore e la nostra sincera vicinanza”. 

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi