Università, Bond: Basta con test modalità gratta e vinci

“Finiamola con le prove di ammissione che assomigliano ad un quiz televisivo o un gratta e vinci”.

Lo dice il deputato di Forza Italia, Dario Bond.

“Alla Sapienza, solo un candidato su sei supera la prova, e negli altri atenei i numeri sono simili, se non peggiori, mentre nel nostro Paese continuiamo a lamentare la presenza di dottori e specialisti. Ogni anno, decine di migliaia di ragazzi vedono i loro sogni scontrarsi con queste prove: test complicatissimi, domande di logica e di cultura generale, che poco o nulla indicano sulle potenzialità dello studente”, continua Bond.

“Finalmente dal Miur sembrano essersi accorti di questo problema e sembrano intenzionati ad aumentare i posti nelle facoltà a numero chiuso, ma e’ tardi. Da una parte, si prospettano nuovi posti nei corsi universitari; dall’altra, si continua con esami contorti”, conclude Bond.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi