Venezia, Zanettin: Procedere a nomina Provveditore opere Pubbliche del Veneto

Oggi l’Ing. Francesco Ossola, commissario del Mose, dalle pagine del Corriere del Veneto, risponde a molte domande ma non risponde a quella che forse doveva essere la domanda essenziale: perché durante il suo mandato di commissario, che dura ormai da 5 anni, i lavori sono rimasti pressoché congelati?

Quando il commissariamento ha avuto inizio l’opera era stata completata all’87 per cento ed in questi anni è avanzata solo del 6%. Non mi risulta ci siano problemi di finanziamento. La domanda da porre ora invece se serve ancora il commissariamento di Cantone. La Ministra De Micheli ha appena annunciato la nomina di Elisabetta Spitz a super commissario al Mose. Questa può essere una buona notizia a condizione che contemporaneamente venga a cessare il Commissariamento ANAC. Uno dei due commissariamenti evidentemente è di troppo. Altrimenti si aggiungono controlli a controlli, confusione a confusione, ed i lavori non vanno avanti.

Manca anche il provveditore alle opere Pubbliche del Veneto, che il Governo non ha ancora nominato, se davvero vogliamo accelerare la conclusione dei lavori sarebbe il caso che si provvedesse con urgenza anche a questa nomina”.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi